STORIE VERE DI GENERATIVITA'

ADIDAS: IL PERCHE' CI SALVA

Questa è la scarpa che condusse Jesse Owens alla vittoria di 4 medaglie d'oro alle Olimpiadi di Berlino del 1936, al cospetto di tutto il partito nazionalsocialista e di Adolf Hitler.

Contro le volontà di suo fratello Rudolf, militante nel partito, Adolf Dassler scelse di ingaggiare come testimonial il talento di colore statunitense, perché le sue scarpe dovevano essere per tutti, contro ogni forma di razzismo e di odio, simbolo di libertà.

Quando gli Alleati invasero Berlino con l'ordine tassativo di abbattere tutte le fabbriche collegate ai nazisti, fu proprio la foto di Jesse Owens incollata in un raccoglitore di Adolf Dassler a convincere il sergente americano a non far brillare la dinamite che avrebbe distrutto il futuro di quella azienda di calzature, che oggi conosciamo con il nome di Adidas.  

PER UN BENE SUPERIORE

La Volvo, nel 2019, ha proposto alle principali case automobilistiche del mondo di creare un archivio comune ove condividere i risultati di oltre 50 anni di ricerca in ambito sicurezza abitacolo, per favorire lo sviluppo delle migliori condizioni di protezione ai passeggeri a bordo di un veicolo.

Andando oltre le logiche e le strategie della competitività, la casa Svedese no ha temuto di svelare i propri segreti industriali, perché mossa da un bene superiore di cui occorre prendersi cura, quello delle persone e della loro vita a bordo di un'autovettura.  

LIBERARE DALL'OMBRA

E' la storia raccontata da Alexandre Rampazo nel suo libro Ecco il lupo.

Una storia che tutti conosciamo, quella di cappuccetto rosso, della nonna, del cacciatore e del lupo.

Il famigerato lupo cattivo, che molte nonne hanno prospettato quale castigo solenne ai nipotini monelli che non ascoltano.

Questa è una storia fedele alla tradizione solo fino a un certo punto, quando il bambino, con una domanda amorevole, chiede al lupo: "vuoi giocare?"

Ecco che il lupo, improvvisamente, non è più il famelico divoratore e la nonna, cappucetto e il cacciatore non sono più nella sua pancia, ma semplicemente nascosti, perché lui, il lupo, voleva solo giocare.

Con le interpretazioni, i pregiudizi e i modelli mentali cambiamo la vita e la storia degli altri: a volte è sufficiente chiedere, con amore.

 

TUTTO E' MOSSO DAL SOGNO

In mano aveva solo un sogno, grande.

Enzo Ferrari inizia la sua avventura che lo porterà a diventare il più importante imprenditore del mondo dei motori e delle corse, solo con un sogno.

Non aveva denaro, non poteva contare sul credito delle banche, non aveva soci di capitali, non aveva un'azienda, macchinari, attrezzature, nulla.

Aveva solo un grande sogno.

Lo ha comunicato, lo ha condiviso, ci ha creduto fino in fondo e lo ha realizzato.

I sogni sono contagiosi e cambiano l'esito dei nostri progetti.

Un sogno muove il desiderio, quel vuoto da colmare che ci spinge verso ciò che di vitale per noi ancora non esiste.

Ci fa realizzare opere meravigliose, di vita e futuro, che ci sopravviveranno, perché i veri sogni sono chance di un bene superiore al nostro. 

STUDIO RAVOTTO DESTEFANIS, COMMERCIALISTI GENERATIVI

Lo Studio Ravotto Destefanis da oltre 30 anni si occupa di consulenza contabile, fiscale e aziendale, a Torino.

Mentre moltissimi altri commercialisti scelgono di investire risorse esclusivamente nelle competenze tecniche per tentare di abbattere le nuove frontiere di un mercato professionale in profonda trasformazione, lo Studio Ravotto Destefanis decide di investire sulla comunità interna e sulle persone.

 

CIDIU SPA, PER UN BENE SUPERIORE

Compiere opere che ci sopravviverano. 

PER CONTATTARMI

Via Taravellera, 25

10094 - Giaveno (To)
​​

         +39 348 1000 313

         valdonio@societas.biz

  • Black Facebook Icon
  • Black Icon LinkedIn

Luca Valdonio - C.F. VLDLCU76E12L219K - P. IVA 12046190018